Montebianco (mont blanc)

Montebianco (mont blanc)Come tutti sanno e come abbiamo ripetutamente detto, la Sicilia ha subito, tra le tante dominazioni, anche quella francese. Inevitabilmente la contaminazione culturale ha lasciato delle evidenti tracce sul territorio e nella gastronomia isolana. Abbiamo già visto diversi piatti che direttamente o indirettamente derivano da questa contaminazione, ed il dolce che stiamo per proporvi ne è uno dei tanti esempi. Il Montebianco  o Mont Blac (o Montblanc) è infatti un dolce al cucchiaio di origine francese a base di castagne.

Ingredienti per 4 persone:

castagne 500 g,
panna fresca 400 g,
latte 1 litro,
meringhe 50 g,
4 marron glacé,
4 cucchiai di zucchero,
una stecca di cannella,
1 cucchiaino di rum (facoltativo),
confettini argentati.

Procedimento:

Portate a ebollizione in una pentola il latte con la cannella e 2 cucchiai di zucchero, immergetevi le castagne e cuocetele per 10 minuti. Nel frattempo sbriciolate le meringhe, spezzettate i marron glacé e montate la panna con lo zucchero. Scolate le castagne, tenetene da parte una bella manciata e passate le rimanenti nello schiacciapatate (o nel passaverdura con la griglia a fori grossi) facendo cadere la purea in una ciotola. Lasciate raffreddare. Unite nella ciotola il liquore e le meringhe, mescolate accuratamente. Aggiungete la metà della panna montata, mescolando delicatamente dall’alto verso il basso per non sgonfiare la panna. Trasferite il composto sul piatto da portata dandogli una forma a cupola. Coprite con il resto della panna e passate le castagne rimaste nello schiacciapatate facendo scendere direttamente il composto sulla sommità della cupola. Cospargete infine il dolce con le briciole di marron glacé e decoratelo a piacimento con i confettini argentati. Conservate il montebianco in frigorifero fino al momento di servire.