|⇨ Michette ripiene

michette

Le michette, conosciute in buona parte d’Italia anche come rosette o nel bergamasco stelline, sono un tipo di pane soffiato (quindi cavo al suo interno) che si riconosce dal tipico stampo a stella con “cappello” centrale.


Molto diffusa in Lombardia, specialmente a Milano, la michetta è stata il pane degli operai fin dal 1700, epoca durante la quale la lavorazione del pane era quasi completamente manuale.

I funzionari dell’Impero Austro-Ungarico, cui faceva capo la Lombardia dopo il trattato di Utrecht del 1713, portarono con sé a Milano alcune novità alimentari (che i Milanesi fecero proprie fino al punto di farle diventare un prodotto della loro tradizione alimentare), come l’allora famoso Kaisersemmel, un panino variabile da 50 a 90 grammi e dalla forma di una piccola rosa.

I risultati non furono, però, incoraggianti: il Kaisersemmel a Milano non rimaneva, come a Vienna, fresco e fragrante fino a sera: si rammolliva velocemente, divenendo “gommoso”. L’umidità del clima lombardo penetrava eccessivamente in un prodotto igroscopico come il pane, a differenza di quanto accadeva nel più asciutto clima viennese.

Bisognava privare quel pane della mollica, svuotarlo, alleggerirlo, renderlo “soffiato”: così sarebbe stato fragrante e digeribile, garantendone una migliore conservazione. I maestri panificatori milanesi riuscirono nel loro intento, creando un pane unico le cui caratteristiche l’hanno reso famoso.

Il termine michetta nasce in questo periodo. Infatti i Milanesi chiamarono il Kaisersemmel con il diminutivo di “micca”, ossia “michetta”, micchetta in milanese. La “micca”, o “mica”, era un pane che aveva una certa diffusione nell’Italia del nord e il cui termine, in origine, significava briciola.

Nel 2005, il designer Gaetano Pesce crea una collezione di divani modulabili chiamata La sfornata e Michetta Collezioni e direttamente ispirata da una sfornata di questi pani tradizionali.

Nel 2007 la michetta ottiene, dal Comune di Milano, il riconoscimento “De.Co.”(Denominazione Comunale), assegnato dal capoluogo lombardo ai prodotti gastronomici tradizionali milanesi.

Ingredienti per 4 persone:

– 8 Michette Piccole Fresche
– 1 Mozzarella
– 50 G Formaggio Scamorza Affumicata
– 150 G Formaggio Caciottina Fresca
– 4 Pomodorini Pelati
– Sale
– Pepe
– Olio D’oliva

Procedimento:

Tagliate in orizzontale la sommità delle michette. Tagliate a pezzettini tutti gli ingredienti, salate, pepate e insaporite giusto con un filo d’olio. Riempite con il composto le michette, incappucciatela con un po’ di carta d’argento. Ponete in forno a fuoco medio per venti minuti. Servitele ben caldo.