|⇨ Matoke

Matoke o matooke è il nome utilizzato in Uganda per riferirsi ai frutti del platano, simili a grandi banane verdi, che costituiscono il principale alimento del paese; lo stesso nome può anche indicare la ricetta più tradizionale secondo cui tali frutti vengono preparati.


La preparazione tradizionale del matoke prevede che i frutti vengano sbucciati, avvolti nelle foglie dell’albero e messi a bollire per un paio d’ore in una pentola chiamata sufuria. Con la bollitura, la polpa del frutto cambia colore e consistenza, da bianca e dura a giallognola e morbida. Il frutto bollito viene quindi schiacciato fino a formare una purea che viene solitamente servita avvolta in una foglia. Si condisce con una salsa preparata con verdure, arachidi o carne (solitamente di capra o di manzo). Pur trattandosi di un piatto caratteristico della cucina ugandese, i suoi ingredienti sono tutti estremamente comuni anche alle nostre latitudini, questo rende possibile prepararlo anche da noi senza eccessive difficoltà, infatti, non solo gli ingredienti sono di facile reperibilità, ma anche la sua preparazione risulta estremamente semplice. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzare alla perfezione il Matoke.

Ingredienti per 4 persone:

– 6 banane verdi
– 1500 gr pollo senza pelle tagliato a pezzi
– 2 1/2 cucchiai ghee (o margarina)
– 1 tazza farina (125 g)
– 1 cipolla tagliata a fette
– 1 cucchiaino curry in polvere
– 2 pomodori tagliati a fette
– 1 tazza brodo (24 cl)
– latte
– margarina
– sale
– pepe

Procedimento:

Fate sciogliere 2 cucchiai di ghee o di margarina in un tegame. Infarinate i pezzi di pollo e poi fateli cuocere finché non si coloriscono. Togliete dalla padella e mettete a parte. Fate soffriggere la cipolla per 5 minuti e poi aggiungete il curry in polvere, e dopo circa 1 minuto i pomodori. Lasciate cuocere per qualche minuto e poi rimettete dentro i pezzi di pollo. Versate il brodo, aggiungete sale e pepe e fate cuocere per circa 30 minuti finché la carne non sarà tenera. Intanto bollite dell’acqua in una pentola e fate cuocere le banane con la buccia per circa 20-30 minuti. Lasciate raffreddare e, appena possibile, sbucciatele e schiacciatele in una ciotola aggiungendo un po’ di latte e margarina e insaporendo con sale e pepe. Versate il tutto in un piatto di portata, adagiate sopra i pezzi di pollo e versate la salsa. Servite subito con spinaci e zucchine.