Linguine ai carciofi

Nei mesi scorsi abbiamo incontrato diverse ricette che prevedevano l’utilizzo dei carciofi come ingrediente. Il carciofo oltre ad essere buono ed abbastanza flessibile in cucina è anche ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

L’organo che trae maggior beneficio dalle proprietà del carciofo è il fegato; la cinarina, i cui benefici vengono disattivati dalla cottura (per questo motivo è meglio consumare il carciofo crudo), favorisce la diuresi e la secrezione biliare. Secondo recenti ricerche scientifiche è stato dimostrato che mangiare carciofi contribuisce al benessere del nostro organismo e soprattutto a prevenire diverse malattie. Il carciofo ha proprietà digestive e diuretiche e, grazie alla presenza di inulina permette di abbassare i livelli di colesterolo; inoltre, nel cuore del carciofo è presente un acido clorogenico, antiossidante, che è in grado di prevenire malattie arteriosclerotiche e cardiovascolari. Le sostanze con proprietà antiossidanti contenute nel carciofo hanno una potenziale attività antitumorale che è tutt’ ora oggetto di ricerche onde poterne confermare la veridicità.

Quindi un motivo in più per consumarli molto spesso e per non essere monotoni e prepararli sempre allo stesso modo, vi proponiamo un’altra ricetta per arricchire il nostro ed il vostro ricettario.

Ingredienti:

gambi di carciofi 350 g,
linguine 350g,
cipolla 150g,
vino bianco 100 ml,
panna 50 g,
burro 40 g,
parmigiano 30 g,
1 dado,
pasta di acciuga,
prezzemolo,
aglio,
basilico,
timo.

Procedimento:

Far appassire in olio e 20 burro il trito di prezzemolo, cipolla, aglio e basilico. Mondare i gambi dei carciofi ricavandone circa 150 g, e aggiungerli a pezzetti al trito. Rosolare e spruzzare con vino ed 1 cucchiaio di farina sciolta. Far evaporare il vino quindi aggiungere 300 g di acqua calda, il dado, il timo e la pasta di acciughe. Stufare per 20′. Frullare e incorporare la panna e il burro.

Tags: