|⇨ Gamberoni in pasta sfoglia

Gamberoni in pasta sfoglia

Siamo giunti al consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina al microonde ed apriamo questo nostro appuntamento settimanale proponendovi la ricetta dei nostri Gamberoni in pasta sfoglia.


I nostri Gamberoni in pasta sfoglia sono un delizioso ed intrigante antipasto che qui viene proposto secondo la filosofia della cucina a microonde. Questo primo piatto vi incuriosirà prima, per poi conquistarvi con i suoi profumi e sapori delicati, unici ed indescrivibili. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare i nostri Gamberoni in pasta sfoglia.

Ingredienti per 6 persone:

– 800 gr di gamberoni
– 1 rotolo di pasta sfoglia (rettangolare)

Per Spennellare:

– 1 uova (il tuorlo)
– 1 cucchiaio di acqua (o latte)

Per Cospargere:

– q.b. di semi di sesamo (bianchi e neri)

Procedimento:

Per preparare i gamberoni in pasta sfoglia iniziate a pulire i gamberoni, staccate la testa ed eliminate il carapace fino all’ultimo anello, che invece lascerete attaccato per meglio mantenere la coda, poi con uno stecchino tirate via delicatamente anche il filino nero. Aprite il rotolo di pasta sfoglia (preferibilmente rettangolare), quindi tagliatela in striscioline dello spessore di circa 1cm. Prendete una striscia di pasta alla volta e partendo dalla testa del gambero arrotolatela tutt’intorno, fino ad arrivare alla coda (che comunque non coprirete). Man mano che i gamberoni sono pronti sistemateli su una teglia rivestita con della carta forno, spennellateli in superficie con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio d’acqua o di latte, poi cospargeteli con i semi di sesamo (io li ho scelti neri e bianchi). Infornate nel microonde per qualche minuto per far dorare la sfoglia. Se, invece, preferite una cottura di tipo più tradizionale, allora infornate i gamberoni in un forno preriscaldato a 180° per 10 minuti circa, appena saranno dorati sono pronti. I vostri gamberoni in pasta sfoglia sono ora pronti per essere serviti!

Nota Bene:

I tempi di cottura potrebbero variare da forno a forno, da marca a marca e da modello a modello, per tale motivo i tempi espressi nella presente ricetta vanno considerati come puramente indicativi, quindi fate affidamento alla vostra esperienza ed alla vostra conoscenza del modello e marca di forno a microonde che possedete.