Farfalle con zucchine e pancetta

Le Farfalle con zucchine e pancetta sono il primo piatto che la nostra amica Amelia ci ha inviato per il nostro consueto appuntamento con le ricette da voi che ci seguite da casa. Prima di cederle la parola, vi ricordiamo che chiunque può inviarci una o più ricette utilizzando l’apposito modulo di contatto che travate nella sezione: Come contattarci. Senza perdere altro tempo cediamo la parola ad Amelia ed alla sua ricetta.

[…] la mia ricetta vuole essere l’incontro e l’unione di due stagioni, quella fredda (rappresentata dalla pancetta, e quella calda (rappresentata dalle zucchine) per un piatto colorato, vivace, e ricco di sapori. Per esperienza personale posso garantirvi che sarà apprezzato da tutti, specialmente i bambini che, grazie alla pancetta, quasi non si accorgono della presenza dei piselli […]

Ingredienti per 4 persone:

– 500 g di pasta tipo farfalle,
– 1 scalogno tritato finemente,
– 4 zucchine piccole tagliate a rondelline,
– 3 fette di pancetta affumicata a piccoli pezzi,
– 3 cucchiai di olio d’oliva,
– 1 spolverata di herbes de provence,
– 1/2 tazza di vino bianco,
– 1 tazza di brodo vegetale (o brodo di pollo),
– 50 g di burro,
– formaggio parmigiano grattugiato,
– 1 manciata di prezzemolo.

Procedimento:

Con qualche cucchiaio d’olio d’oliva, fare rosolare in una padella la pancetta. Quando è quasi fatta, rimuoverla. Mettere lo scalogno e le rondelline di zucchine nella padella con l’olio e (adesso) il grasso di pancetta. Cuocere questo ‘soffritto’ (senza la carne) per pochi minuti, poi aggiungere una spolverata di herbes de provence. Mescolare tutto bene, e saltarlo per qualche minuto di più. Le zucchine devono essere leggermente rosolate, anche morbide ma non spappolate. Aggiungere il vino e ridurlo finché non rimanga quasi nessun liquido. Aggiungere il brodo. Ridurre questo liquido un po’, (a metà). Nel frattempo cuocere la pasta. Una volta scolata, rovesciarla nella padella, con la pancetta anteriormente messa da parte. Saltare tutto a padella, aggiungendo il burro, il parmigiano, e finalmente la spolverata obbligatoria di prezzemolo fresco.