|⇨ Dentice alle acciughe

Dentex dentex, conosciuto comunemente come Dentice è un pesce d’acqua salata appartenente alla famiglia degli Sparidae. Questo pesce ha una sagoma vagamente simile a quella dell’orata ma ha bocca più grande e fronte diritta che gli conferisce un’espressione “accigliata”.


La bocca è armata di robusti denti caniniformi. Gli esemplari giovani, di colore bruno azzurro con pinne nere, hanno colorazione differente dagli adulti, che perdono la componente marrone a favore di una colorazione grigio-azzurra con punti blu intenso e neri che spariscono alla morte dell’animale. Questo pesce può arrivare a pesare fino a 12-15 kg per un metro di lunghezza.

Gli esemplari adulti sono solitari, anche se non è raro incontrarne più di uno; i giovani si aggregano in banchi. Più diffidente nella forma adulta, talvolta curioso nella fase giovanile.

Preda molto ambita nella pesca sportiva. È pescato con le tecniche della traina, del vertical Jigging e dai sub, per i quali è uno dei pesci più difficili e ricercati. Commercialmente, invece, viene pescato con i palamiti e le reti. La sua carne, magra e saporita, è piuttosto pregiata. In Italia la maggior parte del Dentice commercializzato è originario delle coste atlantiche africane ed appartiene ad altre specie come Dentex macrophthalmus e Dentex gibbosus. Negli ultimi anni si sta tentando di allevarlo in acquacoltura.

Ingredienti per 4 persone:

– 4 Dentici
– 1 Limone
– 4 Foglie Alloro
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Pulire i dentici, lavarli con cura e asciugarli, tamponandoli con carta da cucina. Salarli, peparli, massaggiandoli con le mani in modo da farli insaporire bene, poi inserire all’interno fettine di limone e alloro. Avvolgere ciascun pesce in un foglio d’alluminio e cuocerli nel forno, a 180 gradi, per circa 20 minuti. Servirli con salsa di acciughe e insalata.