Crema d’orzo (seconda versione)

Crema d'orzo (seconda versione)Nella giornata di ieri, vi abbiamo mostrato quanti e quali proprietà benefiche abbia l’orzo e di quanto sia importante che questo prezioso alimento sia presente all’interno dell’alimentazione umana. Non a caso in pochi anni, l’orzo ha scalato le classifiche dei cereali maggiormente apprezzati dalla popolazione mondiale, guadagnandosi un indiscusso ruolo di prestigio: certamente una grande conquista per l’orzo, dato che per moltissimi anni ha interpretato solamente un ruolo di ripiego nell’alimentazione umana. Non a caso, è proprio dall’orzo comune che dipende una buona parte dell’intera alimentazione globale ed è per questo motivo che anche oggi proponiamo una ricetta che lo vede come protagonista assoluto. La ricetta di oggi altro non è che una reinterpretazione di quella che vi avevamo proposto ieri. Una ricetta sicuramente nuova e reinventata che però saprà stupirvi. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poterla realizzare.

Ingredienti per 6 persone:

  • 800 g di orzo perlato,
  • 50 g di burro,
  • 1 bicchiere di panna liquida,
  • 200 cl di brodo di carne,
  • alloro,
  • timo,
  • prezzemolo,
  • sedano,
  • pepe,
  • sale.

Procedimento:

Gettare l’orzo nel brodo bollente e aggiungere le erbe aromatiche legate a mazzetto, pepare e salare. Cuocere per 1 ora, e anche più se l’orzo fosse ancora duro. Quindi passare al setaccio 2/3 dell’orzo, unirlo al brodo passato al colino. Unire, fuori dal fuoco, il burro, la panna e l’orzo rimasto intero. Servire.