Ciambella alla ricotta

Una ciambella, o, più raramente, giambella, è un dolce a forma di toro solido (equivalente geometrico). Per estensione, il termine designa qualsiasi preparazione alimentare con una tale forma, anche se salata. Fanno eccezione solo il forlivese e le zone limitrofe, perché, almeno nella Romagna centrale, la “ciambella” è invece un dolce a forma di panetto. Questo particolare dolce differisce (anche molto) da regione a regione e da provincia a provincia ed a volte nella stessa provincia possono esisterne diverse versioni, ecco perché è difficile trovare una ricetta da poter definire originale e quella che stiamo per presentarvi è solo una delle tante disponibili nella gastronomia siciliana che utilizza prodotti tipici di questa terra.

Ingredienti per 4 persone:

400 g di ricotta,
1 limone,
300 g di zucchero,
300 g di farina,
3 uova,
1 bustina di lievito,
sale q.b.

Procedimento:

Stemperare in una ciotola la ricotta con il succo e la scorza di limone; lavorare i tuorli con lo zucchero e amalgamarvi la ricotta. Setacciare insieme farina e lievito e unirli a cucchiaiate al composto di uova e ricotta. Infine, montare a neve gli albumi con 1 pizzico di sale e amalgamare anch’essi al composto. Accendere il forno a 180°. Versare il composto nello stampo imburrato e infarinato e infornare per 1 ora. Lasciar riposare la ciambella per 5 minuti, sformarla e farla raffreddare.

Tags: