|⇨ Carciofi al Limone

Carciofi

Il basso contenuto calorico dei carciofi fa sì che sia specialmente indicato nelle diete dimagranti. I fiori, come quelli del cardo, contengono il lab-fermento (chimosina), che si usa come caglio del latte.


La cucina della Liguria valorizza molto questo ingrediente, che, per il fatto di maturare in primavera, diventa in tale periodo il componente base della locale torta pasqualina.

Specialità della cucina romana sono invece il Carciofo alla Romana (stufato in olio d’oliva, brodo vegetale, prezzemolo, aglio e mentuccia), il Carciofo alla Giudia, (intero e fritto in olio di oliva) il Fritto di Carciofi in pastella e l’insalata di carciofi (crudi a lamelle).

Ingredienti per 4 persone:

– 8 Carciofi
– 80 gr Mandorle Sgusciate e Pelate
– 2 Limoni
– 2 Uova
– 100 gr Pangrattato
– Sale
– Pepe
– Olio d’oliva

Procedimento:

Mondare i carciofi, tagliarli a spicchi e immergerli in acqua acidulata con succo di limone. Grattugiare la scorza dei limoni e tritare molto finemente le mandorle. Mescolare scorza di limone e mandorle a 100 g di pangrattato. Scolare i carciofi, asciugarli e passarli prima nelle uova sbattute e poi nel pangrattato. Friggere i carciofi in abbondante olio bollente finché non saranno dorati, scolarli con una schiumarola, salarli e servirli subito.