|⇨ Budino di ricotta alla romana

Concludiamo il consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina al microonde proponendovi la ricetta del nostro Budino di ricotta alla romana.


Il Budino di ricotta alla romana è un tanto invitante quanto delizioso dessert, estremamente buono e che qui vi proponiamo reinterpretandolo secondo la filosofia della cucina a microonde. Un dolce tanto intrigante quanto semplice da realizzare, che racchiude in se i sapori ed i profumi dei prodotti tipici della cucina messicana. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare il nostro Budino di ricotta alla romana.

Ingredienti per 8 persone:

  • Ricotta romana: 300 gr.
  • Zucchero a velo: 150 gr.
  • Uova: 3
  • Tuorli: 2
  • Cannella in polvere: 1 pizzico
  • Limone non trattato: 1
  • Sale: 1 pizzico
    » Per la finitura:
  • Cioccolato al latte: 100 gr.
    » Per lo stampo:
  • Burro: 30 gr.
  • Pangrattato: 20 gr.

Procedimento:

Passate 2 volte al setaccio la ricotta raccogliendola in una terrina. Incorporatevi lo zucchero a velo e, aggiungendole una alla volta, le uova intere e i tuorli. Mescolate il composto con un cucchiaio di legno, facendo amalgamare perfettamente gli ingredienti; aggiungetevi quindi la cannella, la buccia del limone grattugiata e il sale. Imburrate abbondantemente lo stampo, cospargetelo di pangrattato e riempitelo con il composto preparato. Ponete lo stampo in forno preriscaldato a 180°C e fate cuocere il budino di ricotta per 40 minuti circa. Togliete lo stampo dal forno e passate attorno al bordo la lama sottile di un coltello. Sformate il budino sul piatto di portata e fatelo raffreddare completamente. Preparate la finitura. Con un pelapatate ad archetto ricavate dal cioccolato tanti riccioli, facendoli cadere, in armonioso disordine, sulla sommità del budino e tutt’attorno ad esso, sul piatto di portata.

Nota Bene:

I tempi di cottura potrebbero variare da forno a forno, da marca a marca e da modello a modello, per tale motivo i tempi espressi nella presente ricetta vanno considerati come puramente indicativi, quindi fate affidamento alla vostra esperienza ed alla vostra conoscenza del modello e marca di forno a microonde che possedete.