Bruschette alle verdure

Quello che vi stiamo per proporre è forse uno dei piatti maggiormente conosciuti e diffusi in Italia. La bruschetta è un piatto povero contadino della cucina italiana, servito oggi perlopiù come veloce antipasto.

È costituita da una fetta di pane rustico abbrustolito (“bruscato”) nel forno o sulla piastra. La bruschetta può essere condita con un’infinita varietà di ingredienti, il più tipico è il pomodoro. Dell’olio di oliva di buona qualità è essenziale per una ottima bruschetta. C’è da dire che ogni regione ha la propria variante ed è per questo che ne esistono svariate ricette ed oggi ne vedremo una tra le tante.

Ingredienti per 4 persone:

4 fette di pane casereccio,
2 zucchine,
una melanzana,
1 grosso peperone,
prezzemolo tritato,
un’acciuga sotto sale,
1 spicchio d’aglio,
sale,
4 cucchiai d’olio.

Procedimento:

Tagliate per il lungo le melanzane a fette spesse 1/2 centimetro e sistematele in una ciotola dopo averle cosparse con del sale grosso. Lasciatele riposare per un’ora, quindi strizzatele bene per eliminare l’acqua, tenendole piatte tra le mani. Mettetele a riposare su un canovaccio pulito. Lavate e affettate le zucchine sempre per il lungo. Tagliate il peperone a falde, dopo aver tolto i semi e i filamenti interni. Cuocete le verdure alla piastra. Chiudete i peperoni in un sacchetto di carta per 10 minuti. Quindi eliminate con delicatezza la pelle bruciacchiata. Tenete da parte 4 fette di melanzane, 4 di zucchine e qualche falda di peperone. Tagliate a dadini il resto delle verdure e mettetele in una ciotola. Dissalate l’acciuga sotto l’acqua, asciugatela con la carta da cucina e deliscatela. Frullatela con l’aglio, l’olio e unite alle verdure a dadini. Abbrustolite il pane. Coprite con una fetta di melanzana, un po’ di acciuga e verdure frullate, una fetta di zucchina e qualche falda di peperone.

Tags: