Bigné di cavolfiore

Si chiamano bignè ma non hanno nulla a che vedere con gli omonimi dolci, infatti l’ingrediente principale di questo particolare e squisito contorno è il cavolfiore. Pur non trattandosi di un dolce è comunque contorno altrettanto buono. Scopriamo cosa serve e cosa fare per realizzarlo.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 Cavolfiore Di 600 G
– 1 Uovo
– 70 G Farina
– 1 Cucchiaio Prezzemolo Tritato
– 1/2 Limone
– 3 Cucchiai Olio D’oliva
– Olio Di Semi Per Friggere
– 20 G Burro
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Mettete in una terrina la farina, fatevi un incavo nel mezzo, salate, pepate e versate nel centro il burro fuso. Con una forchetta mescolate, unendo a filo anche un po’ di acqua fino a ottenere una pastella mediamente consistente. Fatela riposare per 1 ora a temperatura ambiente. Intanto fate cuocere il cavolfiore per 15 minuti, poi dividetelo a cimette, sgocciolatelo e asciugatelo bene e mettetelo in una marinata composta dall’olio, dal succo del limone e dal prezzemolo tritato. Ultimato il tempo di riposo della pastella, montate a neve densa l’albume e unitelo al composto con molta delicatezza non mescolando in senso circolare, ma sollevandolo dal basso verso l’alto. Dopodichè immergetevi le cimette sgocciolate dalla marinata e friggetele in olio bollente: dovranno gonfiarsi e dorarsi bene.