Anatro arrosto al Marsala

Per tutti quelli che hanno apprezzato molto la nostra ricetta dell’anatra laccata alla pechinese ma, che pensano di non riuscire mai a realizzarla vista la complessità del procedimento, proponiamo una ricetta alternativa per realizzare un’ottima anatra arrosto. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poterla realizzare.

Ingredienti per 4 persone:

–  1 anatra giovane,
–  1 cipolla,
–  1 mazzetto di odori,
–  burro,
–  200 gr di pancetta a fette,
–  alloro,
–  timo,
–  maggiorana,
–  sale,
–  pepe,
–  olio,
–  limone,
–  1 tuorlo d’uovo,
–  vino rosso o Marsala.

Procedimento:

Fiammeggiate l’anatra, pulitela, lavatela e toglietele le interiora godibili, gettando le altre. Tritate le interiora con una cipolla, un mazzetto di odori, unite una noce di burro e mettete tutto nella pancia dell’anatra, poi bardatela con pancetta a fette e legatela bene. Mettetela a rosolare con foglie di alloro, timo, maggiorana, sale, pepe e olio abbondante: quando è ben colorita, spruzzate prima con succo di limone e poi con vino rosso profumato (anche il Marsala va bene). Tirate a cottura, togliete l’anatra dal recipiente, tagliatela, ricomponetela e spennellate i tagli con rosso d’uovo. Fissate i pezzi con stecchi da cucina perché il volatile non si divida e passate al forno per 5 minuti: L’uovo si rapprenderà e i tagli non si vedranno. Diluite con poca acqua il sugo di cottura, fatelo sobbollire e poi filtratelo, ponendo il sugo in una salsiera. Servite l’anatra con la sua salsa bollente e con contorno di patate arrosto, piselli o spinaci a piacere. Guarnite con spicchi di limone.