Acrats di gamberi alla giamaicana

Come ogni sabato rieccoci al nostro angolo dedicato alla cucina dal mondo. Oggi vediamo come preparare in casa un ottimo antipasto tradizionale della cucina giamaicana, una portata veloce e molto saporita, ideale per chi vuole stupire i propri ospiti con un piatto etnico a base di pesce: i gamberi sono l’ ingrediente base di questa ricetta facile. La ricetta per preparare degli Acrats di gamberi è ottima anche per realizzare un secondo piatto semplice ma saporito, ideale per una cena tra amici.

Ingredienti per 6 persone:

  • 250 g di gamberetti sgusciati
  • 150 g di farina
  • 1 foglia di alloro
  • 1 uovo
  • 1 albume d’uovo
  • 2 chiodi di garofano
  • 2 limoni
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 400 g di olio d’arachidi
  • 2 porri
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Preparate una pastella soda con la farina, il tuorlo, l’olio d’oliva e qualche cucchiaiata d’acqua tiepida salata. Ottenuto un composto omogeneo, mettetelo a riposo per una o due ore, ben coperto, in luogo tiepido. Lessate, intanto, i gamberetti in acqua salata, con una o due code di porro (le parti verdi), il chiodo di garofano, l’alloro e una scorzetta di limone. Appena cotti, scolateli con cura; liberateli degli aromi, tagliateli in due o tre pezzi e raccoglieteli in una terrina, con un trito di porro (solo la parte bianca). Riprendete la pastella e incorporatevi gli albumi battuti a neve; poi mescolatevi i gamberetti.  Scaldate l’olio di semi in un tegame da frittura. Appena bollente, calatevi il preparato a cucchiaiate. Attendete che ciascun “acrat” sia dorato; raccoglietelo con una paletta bucata, asciugatelo brevemente su carta assorbente; poi sistematelo, assieme agli altri, man mano che saranno pronti, guarnendo alla fine il tutto con spicchi di limone. Servite le frittelle subito, cosparse di sale e pepe.