A faviata du lardarolu

Le fave appaiono spesso nella gastronomia siciliana, sia come ingredienti di contorno sia come ingrediente portante e caratterizzante. Oggi vi proporremo un altro piatto che rende onore a questo particolare frutto della terra ed alla cucina Siciliana in particolare. Stiamo parlando della “faviata du lardarolu”,  un piatto tipico di carnevale dell’interno della Valle dell’Alcantara, ma in diversi modi anche di tutta la Sicilia

Ingredienti:

1 kg di fave secche,
200 g di lardo,
500 g di salsiccia,
500 g di cavolicelli,
200 g di finocchietti selvatici,
una cipolla tritata,
un rametto di menta,
pepe.

Procedimento:

La sera precedente mettete a bagno le fave secche. Il giorno dopo sistemarle in una pentola capiente, insieme al lardo, la salsiccia, i cavolicelli, i finocchietti selvatici, la cipolla tritata, un rametto di menta ed un pizzico abbondante di pepe. Fare cuocere per circa un’ora a fuoco lento con il coperchio. Servire con dadini di pane di casa indurito. Viene servito con crostini di pane di casa tagliati a dadini.

Tags: