Chiocciole fredde ai peperoni

Le chiocciole (o pipe) sono un tipo di pasta dall’origine antica che si perde nella notte dei tempi. C’è chi fa risalire l’origine di questo formato alla cultura gastronomica romana, e chi, invece, le fa nascere più genericamente nell’Italia centro-settentrionale (e questo spiegherebbe i vari nomi). Quello che è certo è che le Chiocciole sono un formato divertente e sfizioso, che stimola la creatività in cucina e che si adattano a molteplici preparazioni. Scopriamo come possiamo utilizzarle e cosa ci serve.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di pasta a chiocciole o ruote o pipe rigate,
un peperone rosso,
un peperone giallo,
basilico,
maggiorana,
aglio,
olio extravergine d’oliva,
sale q.b.

Procedimento:

Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Salatela al bollore, unitevi le chiocciole e cuocetele al dente. Raffreddatele sotto l’acqua corrente, scolatele e mescolatevi una cucchiaiata d’olio. Lavate i peperoni, ma lasciateli interi, e arrostiteli in forno oppure sulla bistecchiera. Togliete loro la pelle bruciacchiata, eliminate tutte le parti di scarto, tagliateli a faldine e mettetele in una ciotola. Conditele con un pizzico di sale e con 3 cucchiaiate d’olio. Unite abbondante maggiorana e basilico, spezzettati a mano, e uno spicchio d’aglio, tritato finemente. Versate su tutto la pasta fredda, mescolando bene. Un poco di olio, mescolato alla pasta raffreddata, evita che si attacchi.

Tags: