|⇨ Zuppa di Patate e Vongole

Zuppa

Parlando di Zuppa, s’intende un cibo che, di solito, nei pasti (pranzi o cene) formali è servito dopo un antipasto – nel caso sia a base asciutta (pastasciutta o altro), o come prima portata – nel caso sia una pietanza liquida (in brodo).


Ciò ha valore Nella normale alimentazione giornaliera in famiglia o al ristorante rappresenta – in genere – il primo piatto del pasto meridiano o serale o di entrambi. Nell’accezione più comune del termine, nella gran parte delle zone d’Italia, per “minestra” s’intendono i primi piatti a base liquida.

Ingredienti per 4 persone:

– 1500 gr Vongole
– 2 Patate
– 4 Pomodori Rossi
– 1/2 Bicchiere Vino Bianco Secco
– 4 Fette Pane Casereccio
– 1 Cipolla
– 1 Costa Sedano
– 1 Carota
– 1 Rametto Rosmarino
– Alcune Foglie Cerfoglio
– 3 Cucchiai Olio d’oliva
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Lavate bene le vongole, mettetele in una larga padella con il vino. Fatele aprire a fuoco vivace, poi sgusciatele e filtrate il loro liquido di cottura attraverso un passino a maglia sottile. Scaldate in una pentola tre cucchiai d’olio con sedano, cipolla e carota tritati, fate rosolare appena. Aggiungete i pomodori spellati, privati dei semi e spezzettati, le patate sbucciate e tagliate a cubetti, il liquido di cottura delle vongole e un litro e un quarto d’acqua. Portate a bollore, unite il rosmarino e il cerfoglio, abbassate il calore e cuocete per un’ora circa. Aggiungete le vongole, regolate sale e pepe con moderazione. Distribuite le fette di pane nelle singole fondine e sopra versatevi la zuppa. Servitela calda a tavola.