Torciglioni alla crema

Nei giorni scorsi vi abbiamo presentato la ricetta del cartoccio ripieno di crema di ricotta, ricetta relativa ad un dolce tipico palermitano. In quella sede vi abbiamo accennato di una variante di questo dolce presente nella zona del messinese. Quest’oggi vi proponiamo proprio questa ricetta.

Ingredienti:

1\2 kg di farina manitoba
50gr di zucchero
50 gr di strutto
1 bustina di lievito di birra mastro fornaio
vanillina
acqua q.b.(circa 250 ml)

Ingredienti per la crema:

1\2 litro di latte
3 tuorli d’uovo
75 gr di zucchero
buccia di 1 limone non trattato
90 gr di farina

Procedimento:

Fate l’impasto dei torciglioni mischiando tutti gli ingredienti(l’impasto deve venire come quello della pizza) e lo fate lievitare fino al raddoppiamento del volume, il che richiede circa 1 ora. Prendete l’impasto e lo stendete con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottilissima, tagliate delle striscioline e le girate negli attrezzi per fare la cialda dei cannoli (se non avete questo tipo d’attrezzatura fate tutto a mano, vi richiederà più tempo ma il risultato sarà il medesimo). Fate riposare il tutto per mezz’ora e poi li friggete in abbondante olio caldo.

Nel frattempo preparate la crema, mettete a bollire il latte con la buccia del limone (mi raccomando che sia un limone non trattato altrimenti rischiate una intossicazione); poi montate i tuorli con lo zucchero, quando l’impasto sarà ben amalgamato aggiungete la farina e poi il latte caldo fuori dal fornello infine mettete a fuoco lento fino a che non è diventata solida!!

Quando i torciglioni saranno freddi, aggiungete un po’ di panna alla crema che avevate preparato in precedenza e procedete a riempire i torciglioni. Fatto ciò spolverizzateli di zucchero semolato e fate riposare prima di servire.

Nota Bene:

Per una maggiore coesione con lo zucchero semolato, si procede a spolverizzare i torciglioni quando sono ancora caldi in modo che la temperatura dell’impasto faccia sciogliere leggermente lo zucchero che così facendo si amalgama all’impasto che, una volta raffreddato, diventerà una cosa sola con lo zucchero.

Tags: