Struzzo brasato in salsa di menta

Lo struzzo riassume in sé tutte le caratteristiche migliori degli animali allevati per la carne: a differenza dei polli e tacchini che sono essenzialmente granivori, consumano cioè alimenti nobili in diretta competizione con l’uomo, lo struzzo è invece un erbivoro; mangia soprattutto alimenti vegetali poveri come l’erba medica, il fieno di medica, il silomais, spaccatello di cereali, ecc..

Non viene allevato in allevamenti intensivi e altamente inquinanti come maiali e bovini; per il tipo di allevamento ” estensivo” e per l’alimentazione a base di alimenti vegetali, si può considerare lo struzzo un animale “ecocompatibile”.

Produce non solo ottima carne, ma anche un’ottima pelle morbida e molto resistente utilizzata per borse, scarpe e accessori vari.

La sua carne dall’invitante aspetto rosso, non solo è più tenera e magra, ma anche la più ricca di positivi fattori nutrizionali fra tutte le carni conosciute. Oggi scopriremo come preparare questo tipo di carne per realizzare dell’ottimo Struzzo brasato in salsa di menta.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 Cucchiaino Cumino
– 6 Grani Pepe
– 1 Manciata Foglie Di Menta
– 1/2 Cucchiaino Semi Di Sedano
– 5 Datteri Grandi Snocciolati
– 2 Cucchiaini Miele
– 1 Cucchiaino Aceto Di Vino
– 3 Cucchiai Uvetta Sultanina Di Pantelleria
– 3 Cucchiai Salsa Di Soia
– 3 Cucchiaini Pasta D’acciughe
– 1 Cucchiaio Olio D’oliva
– 3 Cucchiai Amido Di Frumento
– Carne Di Struzzo
– 100 G Farina (o Orzo)

Per Decorare:

– Alcuni Grani Pepe

Procedimento:

Fai tostare in un pignattino su fiamma viva 1 cucchiaino di cumino. Polverizza 6 grani di pepe, 1 manciata di foglie di menta (in mancanza, 1 cucchiaino di menta secca), il cumino, mezzo cucchiaino di semi di sedano e 5 grossi datteri snocciolati; riprendi e trasferisci in tegamino con 2 cucchiaini di miele, 1 cucchiaino di aceto, 3 cucchiai di uvetta di Pantelleria, 3 cucchiai di salsa di soia, 3 cucchiaini di pasta d’acciughe e 1 cucchiaio d’olio. Fai bollire finché i datteri sono ben disfatti. Aggiungi cautamente 3 cucchiai di amido di frumento, mescola perché non faccia grumi, aggiungi la carne di struzzo e 100 g di farina o di orzo già ammollati; fa’ bollire per almeno un’ora, o almeno finché la carne è ben cotta, aggiungendo acqua di tanto in tanto. Sgocciola la carne e tienila in caldo. Rompi i grani del cereale con un frullino, filtra grossolanamente e versa la parte solida in un piatto di portata, dove la disporrai a corona. Metti la carne, in un pezzo solo o tagliata a fette, in mezzo alla corona; copri il tutto con la parte liquida del sugo di cottura e decora con grani di pepe subito prima di servire.