|⇨ Seitan in saor

Seitan in saor

Concludiamo il nostro consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina vegetariana/vegana proponendovi la ricetta dello squisito Seitan in saor.


Il nostro Seitan in saor è un ghiottissimo secondo piatto che qui viene proposto secondo la filosofia della cucina vegetariana/vegana.

Questo secondo vi stuzzicherà con i suoi profumi, per poi conquistarvi con i suoi sapori unici ed indescrivibili, profumi e sapori tipici degli ingredienti che ben caratterizzano la cucina mediterranea. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare il delizioso Seitan in saor.

Ingredienti per 4 persona:

– 400 g di seitan al naturale
– 3 grosse cipolle
– 1 bicchiere di vino bianco secco (200 ml circa)
– 1 bicchiere di aceto bianco (200 ml circa)
– 100 g di farina bianca
– olio extra vergine d’oliva
– olio di semi per la frittura
– sale e pepe
– 3 foglie di alloro macinate
– 1 cucchiaio di alghe hijiki (facoltativo)
– 2 cucchiai di senape (facoltativo)
– 1 cucchiaio di capperi frullati (facoltativo)
– 3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie (facoltativo)

Procedimento:

Tagliare a fette spesse circa 1 cm il seitan e poi ridurlo in filetti spessi circa 5-7 mm (se il seitan è fatto in casa deve essere molto compatto). Porre la farina in un contenitore con coperchio e appoggiarvi sopra il seitan lievemente bagnato con acqua; chiudere il coperchio e scuotere in modo che l’infarinatura avvenga in modo rapido ed omogeneo. Far friggere i filetti di seitan fino a doratura in abbondante olio di semi bollente; prelevarli con un mestolo forato e porli su carta da cucina assorbente a raffreddare. Tagliare a fette 2 cipolle e tritare in un tritatutto la terza. In una padella antiaderente con bordi alti scaldare l’olio d’oliva; quando è abbastanza caldo, aggiungere le 3 cipolle, salare e pepare a piacere e lasciarle dorare; poi sfumare con il vino bianco e l’aceto su fiamma media con coperchio. A questo punto è facoltativa la scelta di aggiungere le alghe (già cotte e frullate), la senape, i capperi e il lievito alimentare in scaglie, mescolando per bene il tutto. Lasciar cuocere per 5-10 minuti, sempre con coperchio, e poi terminare la cottura senza coperchio. Lasciar intiepidire prima di procedere al passaggio successivo. In una pirofila, o vassoio con bordi alti, adagiare un primo strato abbondante di sugo alle cipolle e poi i filetti di seitan fritti, ricoprire con un altro strato di sugo abbondante alle cipolle e continuare così fino alla fine degli ingredienti, terminando sempre con il sugo alle cipolle. Tra uno strato e l’altro spolverare con l’alloro tritato. Sigillare per bene il contenitore con il suo coperchio o con della pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo per minimo 12 ore, meglio 24. Servire freddo con crostini di pane e del buon vino bianco.