Scamponi con verdure

Lo scampo (Nephrops norvegicus) è un crostaceo di colore rosa, sfumato all’arancio, dalle carni molto pregiate. Appartenente alla stessa famiglia dell’astice da cui si distingue per le dimensioni inferiori, lo scampo raggiunge fino a 25 centimetri di lunghezza e vive tra 50 e 800 metri di profondità su fondali sabbiosi e fangosi. Qui costruisce tane e gallerie da cui esce solo di notte, per nutrirsi di vermi e crostacei.

E’ una specie pescata soprattutto nel medio Adriatico e Tirreno, generalmente con reti a strascico. Gli scampi più grandi raggiungono prezzi notevoli (comunemente vengono pescati attorno ai 10-20 centimetri) e data la forte richiesta che spesso la pesca nazionale non è in grado di soddisfare, sono spesso importati dall’estero, congelati.

Ingredienti per 4 persone:

12 grossi scampi freschi,
8 carotine novelle,
2 zucchine medie,
piselli sgranati 150 g,
pomodorini a ciliegia 200 g,
una cipolla piccola,
burro 50 g,
un cucchiaino di pesto,
2 cucchiai d’olio d’oliva,
sale q.b.

Procedimento:

Pelate le carote e tagliatele in 4 per il lungo. Lessatele in acqua salata per 10 minuti. Lessate anche i piselli per 15 minuti. Tagliate i pomodorini in 4 e le zucchine a bastoncini. Ammorbidite il burro con una forchetta e mescolatelo al pesto. Conservatelo in frigo. Fate imbiondire la cipolla a fuoco medio con 1 cucchiaio d’olio. Unite le zucchine e fate soffriggere per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Unite quindi le verdure lessate e lasciate insaporire. Nel frattempo, tagliate gli scampi in due per il lungo. Lavate gli scampi sotto l’acqua corrente e asciugateli con carta assorbente. Togliete le verdure dalla padella e tenetele al caldo. Versate l’olio rimasto nella padella e alzate il fuoco. Cuocete gli scampi per circa 5 minuti per lato e unite infine i pomodorini. Mescolate e trasferite il tutto sulle verdure. Servite subito, accompagnando col burro al pesto.

Tags: