Pisci d’ovu (frittelle di uova)

Il nome risulta un po’ strano e può trarre in inganno, in siciliano letteralmente significa pesce d’uovo anche se in realtà questo piatto col pesce non ha nulla a che vedere ed anzi il pesce non è nemmeno tra gli ingredienti. Si tratta di un piatto di recupero della cucina popolare. Quando si preparano delle cotolette a volte capita che del pangrattato e un po’ d’uovo sbattuto rimangano, e soprattutto quando la quantità non è pochissima si possono utilizzare gli ingredienti per creare delle frittele magari aggiungendo qualche altro ingrediente per insaporirle ulteriormente. Quindi se è il caso aggiungo uova, pangrattato, sale, pepe ed un po’ di prezzemolo e col cucchiaio faccio delle piccole frittelline che cuociono in pochi istanti ed hanno un sapore ottimo! Esiste anche una variante a questa ricetta che prevede la realizzazione di un’unica frittatina invece di tante firttelline dalle dimensioni più contenute e quasi sicuramente è a questa variante che si deve il nome siciliano.

Ingredienti:

  • 6 uova;
  • Pecorino grattugiato;
  • Pane grattato;
  • Aglio, basilico, prezzemolo; Oliva di oliva; Sale e pepe.

Procedimento:

Agitate le uova con due cucchiaiate di pecorino, una di pane grattato, due spicchi di aglio tritati finalmente insieme a un cucchiaio di prezzemolo e basilico, sale e abbondante pepe. Scaldate in padella un poco di olio e versate il composto una cucchiaiata per volta. Fate delle frittate sottili che servite arrotolate.

Tags: