Pasta Del Cattivo Tempo

Come dice il nome si tratta di un piatto tipicamente invernale dagli ingredienti semplici e dalla facile anche se relativamente lunga preparazione.

Si tratta di un piatto utilizzato per scaldarsi nelle fredde e piovose giornate invernali con un apporto calorico non eccessivamente alto e come vedrete si tratta di una variante più ricca del classico minestrone.

Ingredienti:

300 gr di ditalini rigati;
un piattino di broccoletti lessati (le foglie tenere, i torsoli tenerissimi e i fiori ancora “abbottonati”) e tagliati a pezzettini;
due cucchiai di olio d’oliva;
un ciuffetto di prezzemolo tritato;
uno spicchio di aglio schiacciato;
pepe nero o pepe rosso;
6 acciughe salate cioè 12 filetti ben puliti, spinati e tagliati a pezzettini;
un cucchiaio di vino bianco secco;
4 cucchiaiate di pangrattato abbrustolito piuttosto scuro;
la polpa tritata di 12 olivette nere asciutte.

Procedimento (preparazione a fuoco lento):

Strofinare l’aglio sul fondo della teglia; rosolare l’aglio nell’olio tiepido, appena comincia a imbiondire unire il prezzemolo e i pezzettini dei filetti di acciughe; far liquefare le acciughe nell’olio pestandole con una paletta di legno: attenzione che non brucino. versare il vino bianco e mescolare fin quasi alla sua evaporazione. aggiungere ora i broccoletti e mescolare molto delicatamente onde non si trasformino in una crema verde; cercare l’aglio ed eliminarlo; pepare con pepe nero macinato o polvere di peperoncino rosso; versare sul condimento la pasta, che era già stata cotta molto al dente, mescolare per qualche minuto delicatissimamente finché la pasta da “molto al dente” diventi “al dente” e nello stesso tempo si insaporisca. servire subito in piatti caldi e finire di condire con qualche cucchiaiata di pangrattato abbrustolito e con un generoso pizzico di polpa di olive nere tritate.

Tags: