Pasta con il ragù di tonno

Parlando di ragù si pensa alla carne ed alle mille preparazioni che si possono realizzare con questo particolare sugo che abbiamo imparato a conoscere così bene. D’estate certo non è molto invitate ed allora proviamo a reinventare la ricetta del ragù sostituendo la carne col pesce dando vita ad un sugo nuovo, più delicato e leggero che anche d’estate potrà essere preparato e consumato e per farlo utilizziamo un pesce in particolare il tonno. Caratteristica di tutta la Sicilia, la pasta col tonno si mangia generalmente il giorno in cui si cucina il tonno a ragù, ponendo nel tegame qualche pezzo in più di pesce, da sminuzzare poi sulla pasta.

Ingredienti:

600 g di Bucatini o maccheroncini
200 g di tonno fresco
200 g di estratto di pomodoro
Una cipolla
Una zucchina
olio, menta, sale, pepe.

Procedimento:

Cucinate come di consueto, con estratto e cipolla un tocco di tonno a ragù (vedi ricetta tra i secondi di pesce) e aggiungete in tegame qualche pezzo in più di pesce da destinare alla pasta. Spellate la zucchina, tagliatela a rotolini e friggetela nell’olio, dopo averla lasciata qualche minuto nel colapasta con un pizzico di sale. Lessate il bucatino, scolatelo bene al dente, conditelo col sugo del ragù e versatelo su un piatto di portata disponendo sulla pasta il tonno sminuzzato e la zucchina fritta, della foglie di menta o i fiori freschi del finocchietto.

Tags: