Lacerto agglassato

Da quando è nato questo sito, vi abbiamo proposto una infinità di piatti tipici siciliani e per ognuno di essi abbiamo spesso e volentieri detto che esistono diverse variati per la ricetta specifica. È il caso della ricetta di oggi, una variante del più classico agglassato. Questa volta a cambiare è l’ingrediente principale o meglio, il tipo di carne che si utilizza per prepararlo, ma vediamo in dettaglio cosa ci serve e come realizzare questa ricetta.

Ingredienti per 6/8 persone:

1 Kg. di lacerto,
4 cipolle,
1 rametto di rosmarino,
1 bicchiere di vino bianco,
4 cucchiai d’olio d’oliva,
1 dado per brodo,
2 pomodori pelati,
1 kg. di patate,
200 g olio di semi,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Legare la carne insieme al rosmarino con lo spago per alimenti; in un tegame mettere l’olio d’oliva quando é ben caldo far dorare la carne in maniera uniforme. Togliere la carne dal tegame e far dorare le cipolle a fuoco basso e a tegame coperto. Quando sono ben dorate aggiungere la carne e il vino e far cuocere per 5 minuti circa. Far sciogliere il dado in acqua calda e versare il brodo sulla carne e aggiungere il pomodoro a pezzetti. Coprire e cuocere per due ore. Tagliare le patate a dadini lavarle con acqua e sale scolarle, asciugarle e friggerle in olio di semi. Non appena sono ben cotte aggiungerle alla carne e cuocere per due minuti. Tagliare la carne fredda a fettine e ricoprendola con il sugo ottenuto e servirla in un piatto di portata.