Gamberetti in pastella

Per gli amanti dei crostacei, il piatto che stiamo per presentarvi risulterà senza dubbio un’ottima idea che coniuga semplicità e velocità di preparazione. Trattandosi di un piatto a base di crostacei è ovvio che la resa migliore verrà data col gambero fresco piuttosto che utilizzando il gambero congelato che resta comunque un’ottima alternativa.

Questo piatto per sua natura e flessibilità, può essere utilizzato sia come antipasto o come un secondo.

Ingredienti:

300 gr. di gamberetti sgusciati e lessati,
150 gr. di farina,
150 gr. di vino bianco,
un limone,
un uovo,
olio di semi per friggere,
sale, pepe bianco q.b.

Procedimento:

Setacciate in una ciotola la farina bianca, unitevi un pizzico di sale ed una generosa macinata di pepe bianco, mescolate e fate la fontana. Versatevi al centro il vino bianco ed il succo del limone, filtrato, poi mescolate con una piccola frusta, ottenendo una pastella omogenea. Amalgamatevi molto bene il tuorlo, quindi montate in neve soda l’albume, con un pizzico di sale, ed incorporate anch’esso, delicatamente, alla pastella, badando di non smontarlo. Ponete sul fuoco l’apposita padella dei fritti con abbondante olio e fatelo scaldare bene. Immergete i gamberetti pochi per volta, nella pastella, sollevateli facendo in modo che ve ne resti aderente un poco poi immergeteli nell’olio: fateli friggere e dorare su ogni lato, ottenendo come delle frittelline gonfie e croccanti. Sollevatele dall’olio con un mestolo forato e mettetele dapprima su un piatto coperto con un doppio foglio di carta da cucina e poi sul piatto da portata: servite subito.

Tags:  ,