|⇨ Frittata di Gamberi

Frittata

La Frittata è un piatto di origine italiana il cui principale elemento sono le uova, simile alla francese omelette. Viene cotta da entrambi i lati e a seconda degli ingredienti, aggiunti durante o al termine della cottura, può essere consumata come secondo piatto, contorno o come dessert.


L’omelette, con la quale venne confusa all’estero fino alla metà degli anni cinquanta, invece non viene girata durante la cottura e viene servita piegata in due, eventualmente farcita con altri ingredienti.

La base è costituita da uova sbattute. Alle uova crude vengono aggiunti ingredienti come formaggio, prosciutto, pasta, verdure, latte o pangrattato. L’impasto viene lentamente cotto in padella o al forno. Dopo la cottura, la frittata può essere ulteriormente farcita, ad esempio con formaggio, salumi, verdure, cioccolato, marmellata, frutta, erba aromatiche o altri ingredienti. Un’altra procedura, secondo la quale le uova sbattute vengono versate sugli altri ingredienti direttamente nella padella sul fuoco, è descritta dall’Artusi.

Una delle preparazioni più diffuse è la frittata di cipolle. Piatto della tradizione popolare italiana, è composto da cipolle (preferibilmente bianche) appassite in abbondante olio d’oliva, uova, sale, formaggio grattugiato e pepe. La frittata di cipolle, piatto povero per eccellenza, nei decenni passati era consumata come alimento principale dai braccianti, operai e lavoratori a giornata.

Ingredienti per 4 persone:

– 8 Uova
– 100 gr Gamberi Già Sgusciati
– 5 Cucchiai Olio d’oliva Extra-vergine
– Sale
– Pepe

Procedimento:

Sgusciate le uova in una terrina e sbattetele leggermente, unendo una presa di sale e una di pepe. Ponete i gamberi in una padella con l’olio e fateli soffriggere per 5 minuti. Poi versatevi le uova e, quando la frittata sarà rappresa da una parte, rivoltatela con un piatto o con un coperchio, facendola cuocere anche dall’altro lato. Servite la frittata ben calda in tavola, disposta su un piatto.