|⇨ Filetto di maiale in crosta

Filetto di maiale in crosta

Concludiamo il consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina al microonde proponendovi la ricetta del nostro Filetto di maiale in crosta.


Lo squisito Filetto di maiale in crosta è un tanto invitante quanto delizioso secondo piatto, estremamente buono e che qui vi proponiamo reinterpretandolo secondo la filosofia della cucina a microonde. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare il nostro Filetto di maiale in crosta.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 cipollotto
– 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva q.b.
– 750g di filetto di maiale
– sale e pepe q.b.
– 400g di pasta brisè
– 1 mazzetto di erba cipollina tritata
– 100g di gherigli di noce sminuzzati
– 1 uovo

Procedimento:

In una casseruola mettete 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e il cipollotto affettato; rosolate il filetto a fiamma viva e appena sarà colorito uniformemente toglietelo dal fuoco e fatelo intiepidire. Nel rosolare il filetto attenti a non bucarlo: per girarlo usate due cucchiai o forchettoni di legno.

Stendete la brisè e cospargetela di erba cipollina tritata assieme a metà dei gherigli di noce sminuzzati.

Salate e pepate il filetto quando si sarà intiepidito e mettetelo al centro della sfoglia con il cipollotto stufato; con un coltellino ben affilato tagliate perpendicolarmente al filetto delle strisce di brisè da 3cm circa e quindi richiudetele sulla carne alternando una destra e una sinistra, in modo da creare una specie di treccia come chiusura.

Ora “incastonate” sul decoro dei gherigli di noce, spennellate con l’uovo leggermente sbattuto tutta la superficie della brisè e completate la cottura nel microonde impostando la funzione crisp se, invece, preferite una cottura di tipo più tradizionale, allora infornate in un forno preriscaldato a 200°C e proseguite la cottura per 20 minuti o finchè risulterà dorato.

Togliete il filetto dal forno e lasciatelo riposare per 5 o 6 minuti su un tagliere. Tagliatelo a fette spesse e servitelo accompagnato, magari, da funghi trifolati.

Nota Bene:

I tempi di cottura potrebbero variare da forno a forno, da marca a marca e da modello a modello, per tale motivo i tempi espressi nella presente ricetta vanno considerati come puramente indicativi, quindi fate affidamento alla vostra esperienza ed alla vostra conoscenza del modello e marca di forno a microonde che possedete.