|⇨ Arrosto di maiale al miele

Il miele è particolarmente indicato nella dieta dedicata all’infanzia, in quanto favorisce la fissazione dei sali minerali nell’organismo umano, cosa che il normale zucchero non è in grado di fare.


Molte sono le proprietà terapeutiche del miele, diverse a seconda del nettare dei fiori con cui è stato prodotto. In generale il miele è un ottimo antinfiammatorio per la gola ed ha effetti sedativi contro l’eccitazione nervosa e l’insonnia.

Il miele millefiori è noto per le sue proprietà disintossicanti a favore del fegato, mentre il miele di castagno favorisce la circolazione sanguigna ed è disinfettante delle vie urinarie, per questi motivi è consigliato per bambini ed anziani. Interessanti le proprietà del miele di girasole che svolge un’azione contro il colesterolo nell’organismo umano oltre ad avere un’azione calcificante nelle ossa.

Il miele di ginepro invece, ci offre un valido aiuto nelle affezioni respiratorie e quello di tarassaco ha un’azione depurativa, soprattutto sui reni. Secondo recenti studi il miele fornisce al nostro organismo sostanze essenziali come potassio, fruttosio e sodio che servono a riprendersi dopo una serata di “bagordi”.

Molto rilevante la notizia che arriva da alcuni studi fatti sul miele prodotto nei parchi dell’Abruzzo, specialmente sul miele di zafferano; pare infatti che questi tipi di miele contengano un’alta percentuale di “nutraceutici”, che sono molecole ad elevata attività antitumorale. Ed è appunto in questi mieli che se ne rilevano quantità significative e nettamente superiori alle medie di altre zone d’Italia.

Ingredienti per 4 persone:

– 800 G Lonza Di Maiale
– 50 G Burro
– 1/2 Bicchiere Vino Bianco Secco
– 80 G Miele
– 1 Arancia (scorza Grattugiata)
– 3 Cucchiai Zucchero Di Canna
– 2 Spicchi Aglio
– 1 Rametto Rosmarino
– 30 Cl Brodo
– Pepe
– Sale

Procedimento:

Legate la lonza con spago da cucina per mantenerla in forma durante la cottura. Fate rosolare la carne nel burro con il rosmarino e l’aglio; rigiratela di tanto in tanto in modo che prenda colore su tutta la superficie. Bagnatelo con il vino bianco, lasciate evaporare, salate, pepate e proseguite la cottura a fuoco lento per circa 2 ore bagnando di tanto in tanto con brodo caldo e con il sughetto della carne. In una ciotolina, mescolate il miele con lo zucchero e la scorza grattugiata dell’arancia. Mezz’ora prima del termine della cottura, spennellate con il composto al miele la carne, trasferitela in forno a 230 gradi e proseguite la cottura irrorandola con il miele. Rigiratela spesso in modo che la sua superficie assuma un color caramello. Levate dal fuoco, eliminate lo spago e affettate la carne, quindi servitela con un contorno di insalata verde.