Nasce Oggi il Piacere Del Gusto

Nasce oggi il piacere del gusto ed il nostro motto è mangiare bene per vivere bene, un motto che vuole essere uno stile di vita da associare al nostro secondo motto che è mangiare sano per vivere sani ed in questo caso non è un semplice stile di vita ma una vera e propria filosofia che ci ha spinti a creare questo sito.

Esistono molti siti che parlano di cucina e che danno ricette, noi cercheremo di andare oltre tentando d’esplorare anche quei piatti di regioni e culture che non ci appartengono ma che rientrano a pieno titolo in quei due motti che vi abbiamo appena citato, tentando di diffondere l’amore, la dedizione a questa piccola alchimia che quotidianamente si ricrea nelle nostre cucine, un’alchimia che potremo definire arte.

Daremo un particolare riguardo alla gastronomia siciliana, questo perché la gastronomia in Sicilia, occupa un posto primario tra le tante attrattive dell’isola, non a caso l’isola è famosa per i suoi itinerari enogastronomici, per i suoi agriturismo, per le produzioni tipiche che solo sul posto possono essere assaporate e gustate.

La sua originalità è nella mescolanza di gusti dei popoli che l’hanno abitata, popolazioni che vanno da quelle dell’antica Grecia a quelle dell’impero romano, da quelle Turche a quelle Spagnole, facendo sì che la sua cucina si affermasse non solo per la sua semplicità, ma anche per la sua bontà e ricchezza di sapori.

La pasta con le sarde, al tonno, al sugo nero di seppia, gli spaghetti ai gamberi, ai frutti di mare, alla Norma, e altri ancora, sono solo alcune delle specialità “saporose” della Sicilia.

Quando si arriva al dessert è obbligatorio parlare di vero stato dell’arte culinaria, infatti la pasticceria siciliana oltre ad essere buonissima è ricercatissima nel mondo oltre ad essere la più imitata ma mai eguagliata.

Si racconta che Provenzano fu chef alla corte dei Duchi di Parma; che Procopio Coltelli aprì a Parigi il “Cafè Procope” facendo conoscere il gelato ai francesi; che a Palermo, la domenica mattina la gente andava al Monastero della Martorana per comprare i dolci alla mandorla preparati dai religiosi e soprannominati “Pasta reale “.

Non è necessario parlare della famose cassate, granite, cannoli e gelati che hanno sedotto e viziato tutti, per sempre. Tutto questo per farvi capire il perchè abbiamo deciso di dare particolare risalto alla cucina siciliana, senza nulla togliere alla cucina delle altre regioni che tratteremo comunque.

Non ci sentiamo migliori di nessuno ed anzi non vogliamo essere migliori di nessuno, al contrario cercheremo, anche e soprattutto con il vostro aiuto, di crearci un’identità tutta nostra, quindi non perdiamo altro tempo, accendiamo i fornelli e mettiamo i grembiuli……

Tags: