Spinaci alla Crema

Lo Spinacio (Spinacia oleracea) è una pianta erbacea della famiglia delle Chenopodiaceae (Amaranthaceae secondo la classificazione APG). Originario dell’Asia sudoccidentale, è stato introdotto in Europa attorno al 1000, sebbene sia diventato sempre più importante come alimento solo nel corso del XIX secolo. Di questa pianta si consumano le foglie spesse e verdi.

Gli spinaci sono effettivamente gli ortaggi con il più alto contenuto di ferro, ma è diffusa l’errata convinzione che ne contenga un quantitativo elevato tanto che a volte si mangiano spinaci in alcuni casi di anemia. Sembra che questa credenza sia nata in seguito a un errore di battitura su un’etichetta: invece di scrivere 3,4 mg ogni 100 g (anche se secondo altre rilevazioni la quantità sarebbe di 2,9 mg ogni 100 g) fu scritto 34. Questo avvenne, plausibilmente, prima del 1929, quando fece la sua comparsa il fumetto Braccio di Ferro.

Altri vegetali hanno un contenuto molto più alto di ferro (riferito a 100 grammi di alimento): lenticchie (9 mg di ferro ogni 100 gr), semi di girasole (8.9 mg), farina di soia (8.4 mg), ceci (6.7 mg/100 g).

Inoltre altre sostanze presenti negli spinaci formano col ferro dei composti di coordinazione e pertanto lo rendono meno biodisponibile.

Un alimento ideale per chi soffre di anemia e per gli sportivi, ma anche buono e che si presta a mille preparazioni in cucina. Oggi vi proponiamo la ricetta di un contorno a base di spinaci estremamente delicato e che si sposa con quasi tutti i secondi. Vediamo cosa ci serve e cosa fare per prepararlo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1000 g di spinaci
  • 1 bicchiere panna liquida
  • 40 g di burro
  • 1 cucchiaino farina
  • 1 pizzico noce moscata
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Mondate e lavate ripetutamente gli spinaci, lessateli con la sola acqua rimasta sulle foglie. A cottura ultimata scolateli bene. In una terrina stemperate nella panna liquida un cucchiaino di farina setacciata. In un tegame scaldate il burro e insaporitevi gli spinaci, salate, pepate e profumate con un pizzico di noce moscata. Mescolate, coprite e lasciate insaporire per circa 10 minuti. Aggiungete la panna e proseguite la cottura per altri 20 minuti a fuoco basso.

Tags: