Primo piatto alla menta

Quella che vi stiamo per proporre è una ricetta tipica della cucina povera siciliana. Come si vede dagli ingredienti, sono tutti molto semplici e di facile reperimento, questo perché anticamente il piatto veniva cucinato dal ceto più povero che non poteva permettersi ingredienti diversi e decisamente più costosi. Cucina povera non significa necessariamente aver a che fare con piatti troppo semplici e poveri anche di gusto. Come avrete modo di scoprire, anche i piatti più semplici ed umili sanno regalare tanto sapore quanto il più costoso e ricercato dei piatti.

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di farro,
6 carciofi teneri,
3 scalogni,
mezzo bicchiere di vino bianco secco,
2 rametti di menta fresca,
un litro circa di brodo vegetale,
olio di oliva extravergine,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tritate gli scalogni finemente dopo averli sbucciati. Scaldate 4 cucchiai d’olio in una casseruola e fatevi rosolare a fiamma dolce gli scalogni. Mondate i carciofi, eliminate le foglie più dure e le spine, tagliateli a metà e privateli del fieno. Affettateli sottilmente e metteteli subito nella casseruola mescolandoli al soffritto.

Bagnate con il vino bianco e lasciate sfumare. Unite il farro, mescolatelo ai carciofi e poi aggiungete 4 mestoli di brodo bollente. Proseguite la cottura a fiamma vivace, mescolando e aggiungendo man mano il brodo necessario. Proseguite in questo modo come se si trattasse di un risotto. A fine cottura (40 minuti circa, dipende dal tipo di farro) aggiungete una macinata di pepe, un pizzico di sale e un filo d’olio crudo. Profumate con le foglie di menta ridotte a pezzetti, mescolate bene e portate subito in tavola.

Tags:  

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*