Pollo freddo al pesto

Di solito col pesto si associa la pasta, ma cosa succede se dirottiamo il pesto su di un secondo e lo utilizziamo come salsa di condimento? La risposta la troviamo proprio con questa ricetta che amalgama in un unico sapore quello del pollo con quello del pesto ed il risultato non può essere descritto, quindi ci limitiamo a dire che sarà il vostro palato a descriverlo.

Ingredienti per 4 persone:

un petto di pollo da 500 g,
una costa di sedano,
una cipolla,
una piccola carota,
2 cipollotti,
300 g di pomodorini,
150 g di insalata tipo lollo,
basilico,
un cucchiaio di foglie di coriandolo,
40 g di pinoli,
2 cucchiai di cerfoglio,
olio e sale q.b.

Procedimento:
Versate un litro e mezzo d’acqua in una casseruola, unite la cipolla, la carota e il sedano mondati. Portate a ebollizione, unite una presa di sale e il petto di pollo diviso nei due filetti. Cuocete a fuoco medio per 20 minuti. Tostate i pinoli sotto il grill per pochi secondi. Lavate e asciugate le erbe aromatiche poi frullatele con una presa di sale e 6 cucchiai di olio d’oliva. Eliminate dai cipollotti la parte più brutta e le foglie più esterne quindi affettateli. Mondate e lavate i pomodorini a ciliegia e tagliateli a metà. Sciacquate e sgrondate l’insalata, spezzettatela e riunitela agli altri ingredienti in una terrina. Scolate dal brodo il petto di pollo. Fatelo leggermente intiepidire e tagliatelo con un coltello ben affilato a listerelle o a fettine. Aggiungetelo alle verdure e condite il tutto con il pesto di erbe. Servite cospargendo all’ultimo momento con i pinoli tostati.

Tags: