Marinata ricca di alici

L’acciuga o alice (Engraulis encrasicolus, Bleeker 1852) è un pesce della famiglia degli Engraulidae. Questa specie è diffusa nell’Oceano Atlantico orientale tra la Norvegia ed il Sudafrica, le carni sono gustose e vengono consumate sia fresche che salate. Con le acciughe desalate e pestate in un mortaio o passate al frullatore si prepara una salsa analoga al rinomato garum o garon degli antichi romani. È un pesce azzurro dalle elevate proprietà tanto da meritare la definizione di pesce nobile. Quest’oggi ve le proponiamo in una ricetta che sa ben valorizzare le carni ed il sapore di questo particolarissimo pesce.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di alici fresche,
un cetriolo,
un mazzetto di rucola,
una confezione di germogli (ravanello o alfalfa),
insalata riccia,
aglio,
limone,
senape in grani,
olio extravergine d’oliva,
sale e pepe in grani q.b.

Procedimento:

Eviscerate le alici staccando loro la testa, quindi apritele lungo la linea ventrale, spinatele e, così aperte a libro, mettetele in un piatto, conditele con il succo di mezzo limone, un pizzico di sale, una macinata di pepe, fettine di aglio fresco, un filo d’olio, poi lasciatele marinare al fresco, coperte da pellicola, per almeno 2 ore. Servitele insieme con un cetriolo a rondelle, la rucola, mezzo cespo di riccia e i germogli, il tutto condito con una citronnette preparata frullando g 80 d’olio, sale, pepe macinato, il succo di mezzo limone e un cucchiaino di senape, per ottenere una perfetta emulsione.

Tags:  

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*