Ditali alla sicula

Ditaloni, Ditali o Ditalini, Lisci o Rigati, tutti nascono dai ditali, formato di pasta corta dalle origini assai antiche: di certa provenienza napoletana, se ne fabbricavano di apprezzatissimi anche a Genova. Ispirati nella forma all’anonimo accessorio per il cucito, ma proposti in miniatura e aperti nella parte superiore, i Ditalini Lisci, grazie alla superficie levigata, celebrano con leggiadria la delicatezza delle ricette più semplici. I Ditalini Lisci, accompagnano zuppe e vellutate, esaltando il sapore di legumi e verdure. Provateli con una delicata crema di fave guarnita con cipolle rosse á la julienne: una proposta saporita e facile da gustare nelle tiepide serate autunnali e primaverili, ma esistono anche tantissime altre preparazioni come quella che stiamo per proporvi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di ditali rigati,
  • olio,
  • due spicchi d’aglio,
  • sei filetti d’acciuga,
  • una scatola di pomodori pelati da 600 g,
  • una scatoletta di tonno,
  • sale,
  • 250 g di porcini,
  • un ciuffo di prezzemolo

Procedimento:
Mettete al fuoco una pentola con l’acqua salata per lessare la pasta. Nell’attesa che l’acqua prenda il bollore, preparate il sugo: mettete in una casseruola (che possa contenere anche la pasta) tre cucchiai di olio, uno spicchio d’aglio schiacciato con un po’ di sale e tre filetti di acciuga spappolati con una forchetta; fate scaldare bene tutto, poi unitevi i pomodori passati al frullatore, il tonno sminuzzato e poco sale: lasciate addensare il sugo a fuoco lento. In un altro tegame preparate una salsetta con tre cucchiai di olio, con l’altro spicchio d’aglio ben tritato e gli altri tre filetti di acciuga spappolati. Mescolate a fuoco basso, poi gettatevi i funghi ben puliti e tagliati piuttosto grossi e fateli saltare a fuoco vivo per alcuni minuti; salate, abbassate la fiamma e continuate la cottura per 15 minuti. Passato questo tempo, trasferite i funghi con il loro fondo di cottura nella casseruola del sugo, cospargete di prezzemolo tritato e cuocete tutto insieme per 5 minuti. Nel frattempo avrete cotto la pasta al dente: scolatela e rovesciatela nel recipiente del sugo, lasciando sempre sul fuoco basso. Rimescolate la pasta per qualche secondo, e appena sarà ben condita servitela subito, calda.

Tags:  

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*