Sfoglio delle madonie

Quello che vi stiamo per presentare forse non è conosciuto e famoso come altri dolci tipici Siciliani (alcuni dei quali vi sono stati già proposti nelle pagine del nostro sito), ma meriterebbe di esserlo alla pari degli altri, infatti non è un semplice dolce, ma un dolce tipico siciliano che ha impresso nel DNA la propria sicilianità sia per ingredienti che per il procedimento e tradizione tramandata nel tempo.

Lo sfoglio delle Madonie è il dolce più tipico della zona delle Madonie e vanta oltre quattrocento anni di storia. Si tratta di una pasta frolla farcita di tuma, zuccata, albumi d’uovo, cioccolato, zucchero e cannella, cotta al forno e servita fredda. Lo sfoglio delle Madonie è prodotto in particolare nelle zone di Polizzi Generoa, Petralia Sottana e Castellana Sicula, ma data l’antichissima e continua presenza nel territorio, la produzione sebbene con diverse varianti (ad esempio quella con ripieno al Pistacchio) si è radicata in molti comuni delle Madonie.

Ingredienti: 

Dosi per la pasta: 

500 gr di farina,
100 gr di zucchero,
1/2 bicchiere di marsala,
200 gr di burro,
1 uovo.

Ripieno: 

400 gr di Tuma,
200 gr di zucchero,
150 gr di cioccolato fondente,
100 gr di zucca candita,
2 albumi d’uovo,
1 limone.

Procedimento:

Impastate la farina con il burro lavorato a crema, lo zucchero, l’uovo e il marsala. Lasciate riposare la pasta frolla per circa un paio di ore. A parte, preparate un ripieno, montando a neve gli albumi in una terrina, aggiungete la tuma grattugiata, lo zucchero, il cioccolato a scagliette, la zucca candita a pezzetti e la buccia di un limone grattugiata, amalgamate il tutto. Stendete la pasta frolla in due dischi e foderate con uno una teglia unta d’olio, versate il ripieno e ricoprite con l’altro disco di pasta, avendo cura di saldare i bordi. Cuocete in forno per circa 45 minuti.

Tags:  

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*