Riso con pescatrice

Riso e pesce sono un binomio quasi scontato eppure nella sua banalità, questo matrimonio può riservare non poche piacevoli sorprese e la ricetta che stiamo per proporvi (molto diffusa in Sicilia), ne è un esempio.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr. di riso,
700 gr. di pescatrice,
300 gr. di zucca,
2 scalogni,
cannella in polvere,
chiodi di garofano in polvere,
un pizzico di semi di finocchio,
2 bacche di anice stellato,
brodo vegetale,
3 cucchiai d’olio,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliate la zucca a dadini e cuocetela a vapore per una decina di minuti. Mescolate in una terrina un pizzico di cannella e di chiodi di garofano con i semi di finocchio, unite 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale e pepe. Private la pescatrice della pellicina esterna e dell’osso centrale in modo da ottenere due filetti, spalmateli con un po’ di composto di spezie quindi sovrapponeteli e legateli con spago da cucina come fosse un arrosto.

Rosolate la pescatrice in una teglia da forno con due cucchiai di olio, gli scalogni tritati e l’anice stellato, bagnate con un mestolino di brodo caldo quindi ponete la teglia in forno a 200° per circa 30 minuti; pochi minuti prima del termine di cottura, unite la zucca cotta a vapore.

Lavate il riso prima della cottura, poi mettetelo in una casseruola e aggiungete acqua fredda leggermente salata (due parti di acqua per una di riso). Coprite la casseruola, portate a bollore, abbassate il fuoco, continuate la cottura senza mai mescolare per circa 15 minuti. Alla fine, il riso dovrà risultare asciutto e con i chicchi sgranati. Fatelo intiepidire mescolandolo spesso, quindi servitelo con la pescatrice affettata e la zucca.

Tags:  

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*