Polpettone

La parola polpettone è l’accrescitivo di polpetta e, in effetti, è la sua variante tutta d’un pezzo. Al di là degli ingredienti, che sono grossomodo gli stessi – macinati, tagliuzzati o spezzettati – ciò che cambia è la forma finale della pietanza portata a tavola. Se, come detto, le polpette sono molte e piccole, il polpettone è costituito da un unico grande pezzo, dalla forma più o meno cilindrica, il quale viene servito ai commensali affettandolo al momento. Per la sua la cottura si privilegia la lessatura, l’umido o il forno. Meno usata, anche a causa delle dimensioni, la frittura. In alcune ricette, il polpettone può essere farcito, ad esempio, di verdure (specialmente spinaci) e formaggio. Quella che vi stiamo per proporre è una (la più ricca) delle tante varianti siciliane.

Ingredienti per 4 persone:

200 gr di macinato di maiale,
200 gr di macinato di vitello,
200 gr di macinato di manzo,
100 gr di mollica di pane,
100 gr di prosciutto cotto a fettine,
1 tuorlo d’uovo,
2 uova sode,
200 ml di latte,
prezzemolo,
50 gr di parmigiano grattugiato,
200 ml di vino bianco,
Pangrattato q.b.,
Sale e Pepe q.b.,
Olio extra vergine d’oliva.

Procedimento:

Mettere la mollica di pane in una ciotola con il latte, un goccio di vino, il tuorlo d’uovo, il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato, il sale, il pepe e il pangrattato. Aggiungere le carni macinate ed impastare bene. Stendere l’impasto ottenuto su una teglia rivestita di carta forno, appoggiarvi sopra le fettine di prosciutto e le uova sode al centro, nel senso della lunghezza. Chiudere il polpettone aiutandosi con la carta forno, cospargere di pangrattato e condire con un filo d’olio. Infornare a 180° per 30-40 minuti circa.

Tags:  

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*