Polpette di Ricotta

Come ogni martedì siamo giunti al nostro consueto appuntamento con le ricette proposte da voi che ci seguite. Confessiamo che la scelta diventa sempre più ardua, ci mandate tante e tali di quelle ricette che è veramente difficile dire quale sia la più buona, ma state tranquille/i che le pubblicheremo tutte, magari ci metteremo un po’ di tempo a smaltire la grande quantità di ricette che arrivano, ma sicuramente le pubblicheremo.

Questa settimana è la volta della nostra amica Rita proporci una sua personale ricetta e senza anticipare nulla cediamo la parola a lei, non prima d’avervi dato appuntamento alla prossima settimana per un’altra ricetta inviataci da voi che ci seguite assiduamente.

Nella mia vita credo d’aver fatto delle polpette con quasi qualsiasi cosa sia passata per il mio frigo ma quelle che mi sono riuscite meglio, ed hanno sorpreso anche me, sono proprio le polpettine di ricotta. So cosa state pensando in questo momento: cosa? Polpette fatte con la ricotta? Ma è impossibile farle! Mi piace immaginare la vostra faccia a metà tra l’incredulità e lo sbigottimento quindi permettetemi di spiegarvi come ho fatto.

Ingredienti:

400g di ricotta
2 uova
30g di formaggio grattugiato
30/40g di pangrattato
sale Gemma di mare
pepe
prezzemolo
olio per friggere

Procedimento:

Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti e mescolare Il peso del pangrattato è orientativo, in realtà mettetene quanto basta per rendere l’impasto più consistente, altrimenti l’impatto con l’olio caldo, farebbe sciogliere la ricotta. Con l’aiuto di un cucchiaio formare delle polpette e friggerle in olio caldo. Adagiarle su un foglio di carta assorbente prima di servirle. Sono buone anche fredde.