Pecorino con arance

Altra ricetta ed altro piatto d’indiscussa origine popolare. Pur trattandosi di un piatto povero e dagli ingredienti semplici, si rivela essere un secondo piatto estremamente ricco di sapori tipici di questa terra così antica e ricca di tradizioni che difficilmente delude.

Ingredienti per 4 persone:

300 g di pecorino toscano semi stagionato,
4 arance non trattate,
200 g di fave crude già sgranate,
1 mazzetto di rucola,
qualche crostino,
olio extravergine di oliva,
sale e pepe nero q.b.

Procedimento:

Eliminate la crosta del formaggio e mettetelo per 5 minuti in freezer: raffreddandosi si taglierà più facilmente. Scottate le fave in acqua bollente per 2 minuti, scolatele, raffreddatele sotto l’acqua corrente ed eliminate la pellicina bianca. Tritate grossolanamente le fave con una mezzaluna. Pelate al vivo le arance e, mentre le tagliate a fette, raccogliete il succo in una ciotola. Mondate e lavate la rucola, tenete da parte qualche foglia per decorare e sminuzzate le altre.

Tagliate il pecorino a lamelle sottilissime utilizzando un pelapatate o un affetta tartufi. Disponete le fette di arancia sul bordo di 4 piatti piani. Al centro, suddividete la rucola tagliuzzata e sopra questa mettete il pecorino. Decorate con le foglie intere tenute da parte.

Cospargete il pecorino con le fave tritate. Emulsionate il succo di arancia raccolto con 5 cucchiai di olio, una presa di sale e una macinata di pepe. Condite il carpaccio con questa salsina e servite subito accompagnando, a piacere, con qualche crostino di pane tostato.

Tags:  

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*