Mormora al cartoccio

Lithognathus mormyrus, conosciuto comunemente come mormora o marmora, è un pesce d’acqua salata appartenente alla famiglia Sparidae, dalla forma ovoidale schiacciata lateralmente. Vive in tutto il Mediterraneo e predilige fondali fangosi non troppo profondi dove ricerca il proprio nutrimento.

La carne di mormora è apprezzata sia per i suoi valori nutrizionali sia per il suo gusto. La mormora è infatti un pesce particolarmente magro, con un buon contenuto proteico. Rilevante la presenza di ferro (superiore alle carni rosse) e di altri minerali come calcio, iodio e fosforo.

Ingredienti per 4 persone:

1 mormora da 1 kg,
1 limone,
olio,
20 g di funghi secchi,
rosmarino,
1 spicchio d’aglio,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Preparare la mormora per la cottura. Lavarla e asciugarla con un canovaccio. Ammorbidire i funghi in acqua tiepida per circa 1 ora, poi scolarli, lavarli e sminuzzarli. Mettere il pesce sopra un foglio di carta d’alluminio, irrorarlo con il succo di limone e l’olio e insaporirlo con poco sale e pepe. Distribuire sulla superficie del pesce anche i funghi e il rosmarino e chiudere bene i bordi della stagnola. Sistemare il cartoccio in una pirofila e passare in forno preriscaldato a 220°C per 35 minuti circa.

Tags: