Maiale in agrodolce

Il maiale costituisce uno dei piatti forti della cucina siciliana. Lo si trova un po’ ovunque, sia nei primi che nei secondi oltre ad essere presente (in varie forme) anche in diversi dei rustici dell’isola. Il successo di questa carne è dovuta alla dolcezza ed al sapore che la caratterizzano ed alla facilità d’allevamento di questo animale rispetto ad altri. Oggi vi proponiamo una ricetta che, ancora una volta, valorizzerà il sapore di questa carne che, col tempo ed un’accurata selezioni delle specie, è arrivata ad essere magra quanto quella di vitello.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di carne di maiale a fette,
un grosso peperone verde,
2 cipollotti,
un pomodoro,
un uovo,
un cucchiaio di farina,
olio di semi,
un cucchiaio di vino di riso,
sale, pepe q.b.

Per la salsa:

un cucchiaino di fecola di mais sciolta in 1/2 dl di acqua,
2 cucchiai di vino di riso,
2 cucchiai di aceto di riso,
un cucchiaio di zucchero,
un cucchiaio di ketchup,
2 cucchiai di salsa di soia,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Riducete la carne a striscioline e mettetela in una ciotola con sale, pepe e un cucchiaio di vino di riso. Mescolate il tuorlo d’uovo con la farina e 1/2 dl d’acqua: passate la carne in questa pastella. Friggetela in olio ben caldo e scolatela quando è dorata. Tagliate il peperone a strisce e il bianco dei cipollotti a spicchi sottili.
Mescolate in una ciotolina tutti gli ingredienti per la salsa. Scaldate un cucchiaio d’olio in un wok oppure in una grande padella e fatevi soffriggere a fuoco medio i peperoni e i cipollotti.
Lasciate cuocere per 5 minuti circa mescolando costantemente con un cucchiaio di legno. Unite quindi il maiale, rimestate per altri 2 minuti e versate la salsa preparata. Non appena il condimento sarà addensato, spegnete e unite il pomodoro a spicchi. Servite ben caldo, con contorno di riso Basmati lessato.

Tags: