Liquore di pesche

Delizioso liquore estivo, ma anche autunnale, visto che le pesche si trovano ad autunno inoltrato. Ovviamente il periodo migliore per realizzare questo particolare liquore è quello estivo dato che le pesche di questo particolare periodo sono maggiormente saporite e quindi donano al liquore un aroma ed un carattere maggiormente marcato.

Ingredienti per 4 persone:

500 g di pesche gialle e 500 g di pesche bianche mature, sane, di giardino o bio
1 L di alcol a 90° buongusto o di frutta
800 g o 1 kg (se piace più dolce) di zucchero
1 limone bio
1 stecca vaniglia

Preparazione:

Pulite e lavate bene e asciugate le pesche. Tagliate a pezzetti le pesche gialle, con la buccia. Mettetele dentro un vaso di vetro ermetico, pulito e asciutto. Versate metà dell’alcol, metà dello zucchero, metà di buccia di limone o metà della stecca di vaniglia, chiudete il vaso. Ora sbucciate e frullate le pesche bianche. Mettete il succo delle pesche in un altro vaso ermetico, con l’alcol e lo zucchero, chiudete il vaso. Ponete i vasi al buio in un luogo fresco e asciutto per 30 giorni. Ogni 2 giorni, scuotete i vasi. Passati i 30 giorni. Filtrate le pesche gialle con il suo liquido. Unite il liquido al succo di pesche bianche, mescolate bene. Versate il liquore di pesche in bottiglie ermetiche e lasciate riposare ancora per 30 giorni, sempre in un luogo buio e fresco. Agitate le bottiglie ogni 2 giorni. Dopo i 30 giorni, potete servire il liquore freddo in bicchierini di rosolio.