Involtini di tonno

Un tipo di pesce molto diffuso in Sicilia è il tonno, con intere zono specializzate nella pesca e lavorazione di questo particolare pesce, al punto che un paese in provincia di Messina porta il nome di Tonnarella per via delle proprie tonnare. Con un pesce così diffuso ed utilizzato, non potevano resistere alla tentazione di offrirvi una ricetta che possa farvi rivalutare le carni di un così nobile pesce che tutti considerano, sbagliando, unicamente per la lavorazione delle scatolette.

Ingredienti:

600 gr. di tonno a fette sottili,
100 gr. di pangrattato (o mollica come viene chiamata in Sicilia),
50 gr. di pecorino grattugiato,
50 gr. di uva sultanina e pinoli,
rosmarino,
1 cipolla,
olio, sale e pepe q.b.

Preparazione:

Mettete su ogni fettina di tonno un po’ di ripieno preparato con pangrattato, pecorino grattugiato, uva sultanina, pinoli, rosmarino, sale e pepe. Fate degli involtini, arrotolando delicatamente ogni fettina di tonno, e chiudeteli con uno stuzzicadenti cercando d’evitare che le fettine si rompano. A parte, soffriggete la cipolla che precedentemente avete affettato, unite gli involtini di tonno, rigirateli da tutte le parti e lasciate cuocere per circa venti minuti.

Tags: