Farsumauru ‘a catanisa

Il Falsomagro, detto anche farsumagru, è un classico, con tante varianti, della cucina siciliana. Il suo nome deriva da “farce maigre”, dal tipo di ripieno che originariamente non prevedeva l’uso di carni e salumi. Benché appartenga alla categoria dei piatti freddi è un cibo dai sapori complessi e dalla lunga cottura, e richiede quindi un vino di buon corpo e adeguata struttura: un Nero d’Avola, per esempio. Quella che vi presentiamo oggi è la ricetta secondo la tradizione catanese.

Ingredienti:

Un’unica fetta di carne da 600 g,
150 g di caciocavallo,
50 g di salame,
2 uova,
pangrattato,
150 g di carne tritata,
100 g di tuma,
1 cipolla,
½ bicchiere di vino rosso,
200 g d’estratto di pomodoro.

Procedimento:

Impastare la carne tritata con sale pepe il caciocavallo grattugiato e il pangrattato. Spalmare sulla fetta di carne aggiungendo la tuma ed il salame a fettine sottili e le uova sode a fette più spesse. Avvolgere per bene e legare il falsomagro. Soffriggere la cipolla aggiungendo quindi dell’acqua in cui è stato sciolto l’estratto di pomodoro. Cuocere per 2 ore a fuoco lento. Aggiungendo brodo se necessario.

Tags: