Cucchiteddi di sciacca

In Sicilia i biscotti di pasticceria sono un vanto e rappresentano una tradizione, a volte anche millenaria, che racchiude in se i colori ed i sapori di questa splendida terra. In passato vi abbiamo già proposto alcune ricette di biscotti di pasticceria ed oggi proseguiremo il nostro cammino volto alla scoperta dei sapori della gastronomia siciliana, proponendovi un’altra ricetta di biscotti di pasticceria, stiamo parlando dei Cucchiteddi di Sciacca. Biscotti farciti tipici della zona di Sciacca che oggi impareremo a realizzare.

Ingredienti:

Per la Pasta:

1 Kg di mandorle tritate,
200 g farina di majorca,
800 g zucchero,
2 uova,
1 limone,
400 g zucca candita.

Per la glassa di zucchero:

250 g acqua,
2 bustine di vaniglia,
un pizzico di cremor di tartaro.

Procedimento:

Lavorate le mandorle tritate con lo zucchero e le uova, fino ad ottenere una pasta abbastanza consistente. Lasciate riposare la pasta per circa dieci ore. A parte, tagliate a pezzetti piccolissimi la zucca candita. Prendete la pasta di mandorle e dividetela in tanti panetti piccoli; su ognuno di essi, mettete al centro un cucchiaino di zucca candita a pezzetti, disponete su di una teglia imburrata e cuocete in forno a media temperatura, fino a doratura. In una casseruola, preparate la glassa, versando lo zucchero, l’acqua, le bustine di vaniglia, un pizzico di cremor di tartaro e la buccia di un limone grattugiata, e, a fiamma bassa, mescolate fino a quando lo zucchero è completamente sciolto. Togliete dal fuoco e tuffate i cucchiteddi, in modo che vengano ricoperti dalla glassa. Disponeteli su di un vassoio foderato con carta oleata e lasciateli raffreddare.