Cipolline Gratinate

La fama della cipolla e delle sue proprietà curative si perde nella notte dei tempi; la sua attività farmacologica si va a sovrapporre a quella dell’aglio, col quale ha molte proprietà in comune. La cipolla contiene sostanze ad effetto antibiotico e antibatterico; è sufficiente applicare il suo succo sulla parte da disinfettare per evitare l’uso di alcool o di altre sostanze simili.

La cipolla viene utilizzata nella cura dell’arteriosclerosi, dell’ipertensione, per problemi all’apparato urinario (infezioni), ha proprietà diuretiche e depurative. Grazie alle sue proprietà antibatteriche è molto utile nella cura delle infiammazioni alle vie respiratorie e delle influenze in generale.

La cipolla viene quindi maggiormente consigliata per queste patologie: affaticamento, reumatismi, diarrea, raffreddori,  problemi ai bronchi, disturbi alla prostata, emorroidi, diabete, laringiti ed infezioni intestinali. Interessanti anche le sue applicazioni per uso esterno: possiamo impiegare la cipolla per curare foruncoli, verruche, scottature ed ascessi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di cipolline novelle,
  • 70 g di burro,
  • 30 g di farina,
  • 20 cl di latte,
  • 2 cucchiai di formaggio parmigiano grattugiato,
  • 2 tuorli d’uovo,
  • 2 cucchiai di formaggio groviera grattugiato,
  • pepe,
  • sale.

Procedimento:

Sbollentare per 20 minuti le cipolline mondate in acqua salata, sgocciolarle e porle in una pirofila imburrata. Sciogliere 30 g di burro, amalgamarvi la farina e diluire con latte caldo. Far addensare la salsa, unire sale, pepe, parmigiano e i tuorli uno ad uno. Versare sopra le cipolline, cospargere con il groviera e con qualche fiocco di burro. Passare in forno a 180 gradi per 30 minuti circa.

Tags: