Cabucio

Vi stiamo per presentare un piatto che per via della sua flessibilità, può essere considerato un antipasto, un rustico o un calzone simile a quello della pizzeria vista la morbidezza dell’impasto. Non ci spingiamo oltre nella descrizione limitandoci ad invitarvi a provarlo e a lasciare al vostro palato l’arduo compito di giudicarlo.

Ingredienti:

Dosi per la pasta:

500 gr. di farina di grano duro,
20gr. di lievito di birra,
un pizzico di sale,
1/2 bicchiere di acqua tiepida,
1 cucchiaio di olio.

Per il condimento:

fette di pomodoro maturo,
acciughe salate,
sale, pepe, origano e un filo d’olio.

Procedimento:

Sciogliete il lievito di birra con un pizzico di sale e un po’ d’acqua tiepida, incorporatelo alla farina e lavorate bene, con l’aggiunta di qualche altro sorso d’acqua tiepida, in modo tale che la pasta sia morbida ed elastica.

Aggiungete un cucchiaio di olio e, appena la pasta sarà pronta, riducetela a una palla, avvolgetela in un tovagliolo e lasciatela da parte a lievitare per circa 1 ora.
Al cabucio si dovrà dare la forma di un panino un po’ schiacciato, e passare a forno caldissimo.

Una volta pronto si taglierà a metà e si mangerà caldo, imbottito con fette di pomodoro maturo, acciughe salate, sale, pepe, origano e un filino d’olio

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*