Arista all’arancia

Come ogni settimana, il giovedì è il giorno che dedichiamo alla nostra rubrica sul robot da cucina tra i più diffusi in Italia, il Bimby. Questa settimana ci cimenteremo con una ricetta per un secondo che già dal nome promette bontà ma al tempo stesso anche eleganza e ricercatezza, quindi senza altri giri di parole eccovi la ricetta di questa settimana.

Ingredienti:

800 g di arista di maiale,
1 mazzolino di prezzemolo,
5 arance non trattate,
100 g di brandy,
50 g di liquore all’arancia,
10 g di maizena,
20 g di burro,
30 g di olio extravergine di oliva,
100 g di brodo vegetale,
10 g di senape,
4 fettine di zenzero fresco,
1 scalogno,
2 spicchi di aglio,
2 rametti di rosmarino,
1 rametto di salvia,
2 foglie di alloro,
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Lavare e tritare la buccia di due arance: 10 sec. vel. 8, aggiungere le foglie di alloro, nel boccale la senape, un rametto di rosmarino, una foglia di salvia, uno spicchio di aglio e lo zenzero, frullare: 5 sec. vel. 5, togliere e mettere da parte. Con questo trito d’aromi massaggiare la carne, metterla in fusione in una terrina con il succo di due arance, sale e pepe, per una notte (o almeno per un paio d’ore). Per la cottura: tritare lo scalogno e l’aglio: 5 sec. vel. 7, versare l’olio e rosolare: 3 min. 100° vel. 1. Appoggiare la carne nel boccale, irrorare con il brandy, il succo di 4 arance e 100 g di brodo vegetale (o acqua e dado Bimby), cuocere: 90 min. 100° vel. 1, avendo cura di girare la carne ogni 30 min. A cottura ultimata, togliere la carne lasciando il sugo nel boccale. Versare il liquore all’arancia, la maizena per addensare la salsa, cuocere: 3 min. 80° vel. 4, alla fine aggiungere il prezzemolo tritato: Tagliare la carne a fettine, disporla sul piatto da portata irrorandola con la salsa. Decorare il piatto con gli spicchi d’arancia rimasta pelati a vivo.

Lascia una risposta

Testo prima del form

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*